Dondup jeans uomo, la scelta perfetta

Se c’è un capo davvero iconico per un brand come Dondup uomo sono i jeans. E il nostro store ne è sempre ampiamente provvisto, perché pensiamo che sia un marchio top nel panorama del denim. Orgogliosamente Made in Italy, sempre alla ricerca di tessuti all’avanguardia, lontano dalle solite mode fugaci, Dondup produce linee di jeans luxury, il cui fatturato rappresenta ben il 35% di quello di tutta la produzione aziendale. 

Come rinnovare un capo iconico

I jeans uomo Dondup non sono i classici pantaloni in denim che trovi ovunque. Se c’è un merito che questo brand ha avuto è quello di aver ridisegnato e riposizionato nel settore luxury un capo senza tempo, nato come pantalone da lavoro. Come si fa a raggiungere un tale risultato? Prima di tutto bisogno avere un’idea e i fondatori di Dondup, Massimo Berloni e Manuela Mariotti, ce l’avevano ben chiara. Poi bisogna circondarsi di collaboratori che sappiano capire e interpretare l’idea e il brand può contare su 40 professionisti che hanno oramai capito come soddisfare i criteri di originalità dei fondatori. Infine, bisogno sapere scegliere il tessuto giusto e modernizzarlo con nuovi sistemi di tintura, con tecniche anche mutuate dal passato, ma per questo ancora più interessanti e capaci di dare il boost a un capo come il jeans. Ma diamo uno sguardo ai capi che troverai nel nostro store. Prendiamo i George: classici 5 tasche o nuovi nel design e nei trattamenti? A te giudicare, noi dal canto nostro possiamo descriverteli: skinny, vita bassa, in denim stretch, i modelli possono presentare lavaggi diversi. Ad esempio, quello chiaro uniforme con orli delle tasche strappati e sdruciture a fondo gamba, con dettagli grafici in filo rosso e logo metallico sul retro. Oppure in cotone stretch con lavaggio blu e leggero effetto 3D o stone-washed con strappi diffusi su tutta la gamba o con toppe e cuciture. Insomma, se ti piace questo modello, troverai sicuramente anche il lavaggio e i particolari più adatti al tuo mood del momento. Passiamo alla vestibilità regular: ti presentiamo il modello Konor, un 5 tasche smart-casual, con tasca di taglio trasversale (come per i chino, per capirci); la gamba è dritta e la chiusura è a 5 bottoni. Il tessuto è denim stretch con effetto vissuto. Anche questo modello è presente in diversi lavaggi, come quello blu e quello nero con effetto stone-washed. Uno dei modelli più iconici di Dondup è il Mius, in cotone stretch, dalla vestibilità slim e asciutta, la vita bassa, oggi lo trovi con un fantastico lavaggio stone-washed di colore indaco, con cuciture tono su tono. Se ami i modelli ancora più asciutti e skinny, ti consigliamo il Roddy, 5 tasche a vita bassa, in denim di cotone stretch e gamba dritta. I Brighton, invece, sono jeans definiti carrot, dalla tipica forma della carota: sono in denim fisso (quindi no stretch), hanno la vita bassa, la gamba affusolata, 5 tasche e si presentano in tantissimi lavaggi diversi. Li troverai, infatti, trattati con lavaggio chiaro, con lavaggio colorato non uniforme cipria, neri con trattamento stone-washed e dettagli destroyed, strappi e cuciture. I jeans Dondup sanno sempre soddisfare la ricerca degli amanti del denim più agguerriti e sono adatti per ogni situazione, dalla vita di tutti i giorni alla vacanza, perché sapranno accompagnarti con stile e tantissima comodità. 

Come far diventare iconico un brand nel giro di pochi anni

Da Fossombrone (PU) al tetto del mondo! Il marchio Dondup nasce nel 2000, appena 18 anni fa, e già è un must per chi ama l’abbigliamento smart casual e i jeans. Come avranno fatto i fondatori a compiere questa magia? Prima di tutto, ti diciamo che Massimo Berloni e Manuela Mariotti, creatori del marchio, hanno entrambi una lunga e solida carriera nel mondo della moda alle spalle. Compagni nel lavoro e nella vita, hanno scelto di adottare come propria filosofia di stile e produttività quella di un lama tibetano, Myngar Dondup (da cui il nome del brand), le cui parole risuonano ancora forti nella sede dell’azienda italiana: “Tutti gli uomini sono uguali: razza, colore e fede non significano nulla; contano solo le intenzioni e le azioni di ognuno di noi”. Traslare queste parole nel mood di ogni collezione non è stato difficile: alla base dell’idea del duo fondatore c’è la convinzione che chi sceglie e indossa i capi Dondup faccia parte di una comunità, di una tribù urbana che condivide gli stessi principi e la stessa filosofia di vita. I jeans, come gli altri capi del brand, acquistano quindi un sapore diverso: i tagli sono originali, i lavaggi decisamente inediti (pensa che alcuni tipi risalgono addirittura a usanze di tintura medioevali), i materiali sono sempre scelti con cura. Ne derivano capi luxury, amati da chi conosce Dondup, sempre contemporanei anche se capaci di sfuggire alle mode del momento, seguendo la propria originalità. Per essere diversi dagli altri e portare ai propri clienti qualcosa di davvero nuovo, la tecnologia Dondup si è concentrata su approfonditi studi morfologici intorno al corpo umano, creando jeans con tasche basse, fatte apposta per seguire l’anatomia della figura e traendone il meglio. Ma questo è solo uno dei risultati per chi indossa questi jeans…

La filosofia Dondup è piaciuta talmente tanto che uno dei gruppi più forti del mondo, LVMH, ha deciso di metterci “i piedi dentro” acquistandone un buon 40%. Naturalmente, questo solo dopo aver promesso ai fondatori di non spostare mai la produzione dall’Italia. Oggi, il marchio esporta con successo in molti Paesi come Germania, la Svezia, la Norvegia, la Russia, la Cina; e soprattutto in Oriente, è apprezzatissimo. 

E adesso, un po’ di mix

I jeans Dondup uomo sono perfetti in ogni contesto e proprio per questo puoi decidere se rimanere su un mood casual, abbinandoli ad esempio a un capo Stone Island, oppure se renderli più eleganti, scegliendo magari un pezzo della nuova collezione Roberto Collina. A te la scelta, quello che non cambia sarà il fatto che con questi jeans ti piacerai ancora di più!

Shop Now