Roberto Collina Online

Roberto Collina, online sul nostro store, è uno di quei brand dei quali ci sentiamo davvero orgogliosi. Esempio tipico della marcia in più che hanno gli italiani delle piccole e medie imprese, questo marchio nasce nel 1953 come azienda a conduzione familiare e tale rimane fino a oggi. Non ci stupiamo certo che sia apprezzatissimo all’estero: la sua cura maniacale nella scelta di filati orientali preziosi e pregiati è uno punti di forza che lo fanno apprezzare di più, insieme alla capacità di produrre pezzi senza tempo e, quindi, al di fuori e al di sopra delle mode del momento. La produzione artigianale Collina si concentra soprattutto su una maglieria di alto livello, raffinata ed elegante ed è, sotto questo aspetto, quanto di meglio si possa trovare nella moda italiana. 

Dove nasce l’eccellenza

La vera forza dell’artigianato e dell’industria italiana è da sempre la provincia, così ricca di persone intraprendenti e idee geniali. In quella di Bologna e precisamente e Crevalcore, ecco nascere nel 1953 un piccolo laboratorio di maglieria e una scuola di taglio e cucito: i fondatori sono i genitori di Roberto e loro è l’idea di insegnare questa preziosa attività a quanti volessero imparare. La fama non si fa aspettare e già dai primi anni, le maglie raggiungono la Germania e da lì tutto il Nord Europa, mentre oggi i confini del Vecchio Continente sono ormai stati oltrepassati per arrivare fino al Giappone, da sempre Paese di amanti del bello. La zona a nord di Bologna, dove il laboratorio prosperava, divenne nel tempo un vero e proprio polo creativo per la moda italiana e, ancora oggi, molti marchi del Made in Italy hanno sede lì. Ci piace sottolineare che la produzione artigianale della maglieria avviene tutta in Italia esattamente come dagli anni 50, e non è mai stata delocalizzata, né questa possibilità è tra i progetti dei proprietari. 

Il futuro di un brand 

Ti chiederai come mai questo band si chiami Roberto Collina (che trovi online su Kissuomo), come il figlio del fondatore. Molto semplice: negli anni Ottanta, Roberto, completamente immerso nel business di famiglia, decide di creare una capsule collection di soli 10 pezzi da presentare a Palazzo Pitti per la settimana della moda maschile. Quella che era nata come idea per dare maggiore visibilità all’azienda di famiglia, si trasforma in un’idea di successo e Roberto Collina diventa un marchio apprezzato in Italia e nel mondo. Nelle sue maglie, il protagonista unisce l’artigianalità e l’eredità di un prezioso know how con la contemporaneità degli input della moda, mixando il tutto e filtrandolo attraverso i materiali ricercati che sono alla base di tutte le creazioni del brand. Da lì alla realizzazione delle collezioni donna il passo è breve: se sei una persona che ama il bello, la ricercatezza e la semplicità allo stesso tempo, così succede anche per le donne raffinate ed eleganti. 

Quando i tessuti sono importa(n)ti

Accennavamo all’inizio a quanta importanza abbiano i tessuti per Roberto Collina. Non si tratta del solito cotone o della lana, ma di fibre nobili che viaggiano per migliaia di chilometri, come ai tempi di Marco Polo, per arrivare a Crevalcore e diventare maglieria di lusso. Parliamo, ad esempio, del mohair, del cashmere, dell’alpaca, dell’angora, del cammello, della lana merino superleggera, della seta, dell’ice cotton, un cotone fresco e leggero, adatto al caldo dell’estate. L’importazione, quindi, è un segno di eccellenza per questo brand, che sceglie con cura e passione i suoi fornitori per offrire ai clienti quanto di meglio il panorama mondiale dei tessuti abbia da mettere sul tavolo. Dopo aver ricevuto il prezioso carico, ecco che i circa cinquanta artigiani del brand iniziano il loro certosino lavoro di fattura, disegnando, tagliando e cucendo capi dalle linee rigorose e senza tempo, dietro ai quali vive una complessità di lavorazione che è difficile da immaginare e spiegare. Ma proprio grazie a questa cura, durante i tuoi viaggi non ti sarà difficile trovare un corner Roberto Collina in Francia, Belgio, Olanda, Germania, Giappone o Sud Corea, cioè in quei Paesi che non si accontentato di indossare una qualità comune, ma amano tessuti ricercati e un design che rifletta il mondo e l’eleganza che amano. 

Amore per la natura

Uno degli aspetti di questo brand che vogliamo rivelarti adesso è l’attenzione dell’azienda sia verso le persone, sia vero la natura e l’ambiente. Come si concretizza tutto questo? Prima di tutto, esiste una green policy che tocca il riciclo dei rifiuti, il controllo delle emissioni e l’impatto sull’ambiente. Ma ci sono anche regole ferree che riguardano la regolamentazione dei processi produttivi, perché siano sempre ecosostenibili. 

Il rispetto delle tradizioni

Se Roberto Collina è un brand che non ama seguire le moda, ma rivolgersi a canoni senza tempo, il suo recupero del passato si vede anche nella scelta di mantenere l’idea iniziale di una scuola che insegnasse i “trucchi” del mestiere. Così nasce il Knitwear Master’s course in Creative Knitwear Desig”, in collaborazione con l’Accademia di Costume e Moda di Roma, dove giovani promesse della moda possano imparare da uno dei brand più significativi in questo campo. Da polo creativo a incubatore per giovani promesse, quello di Roberto Collina è davvero un hub dove “fare eccellenza”. 

Un mix vincente

La collezione Roberto Collina uomo, online su Kissuomo, è composta principalmente di maglieria di lusso: polo morbide e scivolate, scollature originali, tessuti colorati a righe, maglioni, magliette, cardigan in materiali preziosi e di classe. Proprio per l’altissima qualità delle nostre proposte, dando un’occhiata al nostro store, troverai altri capi e scarpe da abbinare, davvero all’altezza di questa eccellenza italiana. Parliamo, ad esempio, dei giacconi Stone Island, un mito senza tempo, o dei jeans della Dondup, un’altra nicchia di eccellenza Made in Italy, che ha fatto del denim la sua quasi esclusiva vocazione. Ti invitiamo a curiosare per scoprire ogni giorno le novità delle nostre personali ricerche per portarti solo il meglio della moda italiana! 

C.P. Company Uomo Online, lo stile smart casual

Non ci sono brand del Made in Italy, che abbiano fatto la storia della moda casual, che Kissuomo non abbia: per questo, al novero delle nostre marche non poteva mancare la collezione C.P. Company uomo online! Questo brand ha una storia unica alle spalle, fatta di creatività e grande capacità imprenditoriale, che l’hanno fatto diventare un must per chi ama un lifestyle easy, sia in Italia che all’estero. Non a caso, C.P. Company deve l’80% del suo fatturato proprio all’esportazione.

Un storia lunga quasi 50 anni

È dal 1971 che C.P. Company ci stupisce con la sua fantasia e con la creatività che la contraddistinguono. Da quando, cioè, Enzo Fusco incontrò Massimo Osti, designer nel mondo della grafica pubblicitaria: i due sono i veri fondatori del brand che da allora ha segnato un’epoca, quella dello sportswear e della moda maschile. Fusco chiese a Osti di disegnare una collezione di t-shirt utilizzando le stesse tecniche della grafica, cioè come se stesse disegnando su carta. Il risultato fu esplosivo e, da lì a creare una collezione intera di abbigliamento maschile, il passo fi davvero breve. Ma non solo: i due divennero anche soci in affari! 

Se ti stai chiedendo come mai questo marchio si chiami C.P. Company, eccoti accontentato: il nome viene dalle iniziali di Chester Perry, l’azienda dove lavorava il popolare protagonista di un fumetto degli anni 70, di nome Bristow (e, ti ricordiamo, Massimo Osti è un grande appassionato di fumetti!). Solo nel 1978, per semplicità Chester Perry Company divenne C.P. Company. Negli anni 80, questa florida e particolare azienda venne adocchiata da un tycoon della moda, Carlo Rivetti, che ne acquisì prima il 50% e poi il 100%, da Trabaldo Togna che, nel frattempo, ne aveva acquistato una parte. 

Grandi innovazioni tecniche

Ma torniamo ai tempi del nostro Massimo Osti: la sua creatività non si fermava certo al design dei capi, ma interveniva con prepotenza anche nelle lavorazioni. Proprio a lui dobbiamo la tecnica “tinto in capo”, un metodo davvero rivoluzionario: realizzando capi in tessuti diversi, con una sola tintura era possibile avere un risultato tono su tono, perché i colori reagivano diversamente proprio a causa dei differenti materiali. E questo fu solo l’inizio, perché C.P. Company è sicuramente un brand nel quale le tecniche di tintura dei capi sono davvero un segno distintivo. 

La filosofia del brand

Se sei cliente di questo grande marchio, ti sarai già accorto che alla base della sua filosofia ci sono due capisaldi: creazioni che derivano dall’attenta analisi delle funzioni dell’abbigliamento militare e da lavoro, da una parte, e la vera e propria trasformazione dei tessuti grazie all’applicazione tecnologica del colore, dall’altra. 

Sui designer del brand, Massimo Osti in testa, l’uniforme ha da sempre esercitato un fascino particolare, forse per l’eleganza e l’ordine, forse per la sua funzionalità: qualunque sia la motivazione, sta di fatto che le collezioni C.P. Company, fin dall’inizio, hanno denunciato un certo “fervore”militare. Da questo lavorio, nasce il capo più famoso in assoluto del marchio, modello continuativo che a ogni collezione ci stupisce con i suoi ritocchi: la celeberrima Goggle jacket, vera icona del brand. 

Nascita di un mito

La Google Jacket è una giacca da uomo che nasce per i piloti della Mille Miglia; la sua particolarità sono le lenti inserite direttamente nel cappuccio o sulla manica, studiate per aiutare i piloti durante la competizione. L’idea arrivava direttamente dalle divise della guardia militare giapponese, che in questo modo, proteggevano i soldati soprattutto dal vento. Come puoi notare, è proprio di questo che ti parlavamo, raccontandoti di come Osti & co. siano stati attenti nello studio di ogni dettaglio dell’abbigliamento militare per portare la sua funzionalità nella vita di tutti i giorni. L’idea è così piaciuta agli aficionados del brand che, oggi, queste grosse lenti si trovano inserite anche nei cappucci delle maglie e delle felpe o disegnati sulle t-shirt, come motivo decorativo ricorrente. 

Una collezione all’insegna dei tessuti più innovativi

Come sai, le collezioni C.P. Company spaziano dalla giacca di cui ti abbiamo parlato alle magliette, dalle felpe ai pantaloni, dalle polo agli shorts, ma quello che ti vogliamo raccontare qui è la collezione di tessuti e di trattamenti che fanno grandi i capi del brand, oltre – naturalmente – al design. Prendiamo, ad esempio, il Re-colour: si tratta di un trattamento in due step. Il primo consiste nel bagnare il capo bianco in una tintura acida o reattiva e il secondo è un passaggio nel colore. Grazie al primo bagno, il tessuto cambia in base alla zona e il risultato è un colore tono su tono, cangiante, che ricorda un po’ la presenza della polvere che si accumula su certi tessuti. Il Nyfoil, invece, rende il capo estremamente resistente a pioggia e vento, perché consiste nell’applicazione di uno strato metallico sul tessuto: il risultato è un capo resistente e originalissimo per la finitura che ricorda il metallo liquido. Il Pro-tek è perfetto per chi ama lo sport e la vita all’aria aperta: le giacche di questo materiale sono così leggere che ti sembrerà di indossare una maglia al posto di un giaccone! Il C.P. Shell e la reinterpretazione del brand di un tessuto davvero fantastico, composto da uno strato idrorepellente combinato con uno di rete molto leggero, per un risultato che ti stupirà. E che dire del B-Mesh? Una robustissima membrana resistente all’acqua e due strati incrociati di nylon per un effetto di protezione, leggerezza e traspirabilità.

E adesso, il tocco finale

Quando hai a disposizione una collezione come quella C.P. Company uomo online, non è difficile trovare abbinamenti perfetti nel nostro store. Per le calzature, ad esempio, ti consigliamo le Diadora, con l’italianità nel sangue e la grinta dello spirito sportivo. Come abbinamento per l’outfit, pensiamo che smitizzare il causal con un capo Roberto Collina non farebbe che rendere davvero unico il tuo look! 

Roberto Collina uomo online, raffinato stile italiano

Parlare di Roberto Collina e dei suoi capi uomo, online sul nostro store, è come ripercorrere la storia italiana più sana, quella delle aziende a conduzione familiare, che alla quantità, preferiscono da sempre la qualità di un filato pregiato e che ne sono ripagate con un export che fa numeri davvero sorprendenti. Dal 1953, questo brand costruire una reputazione solida, tassello dopo tassello, soprattutto grazie alla splendida maglieria da sempre Made in Italy. Perché proprio in un periodo storico durante il quale delocalizzare sembra la parola d’ordine, Roberto Collina e i suoi eredi hanno deciso di mantenere la produzione in Italia, fin dall’inizio e per sempre.

Un esempio di eccellenza italiana

Siamo a Crevalcore nei primi anni Cinquanta del secolo scorso: qui, i genitori di Roberto Collina aprono un piccolo laboratorio in cui realizzano bellissima maglieria, insegnando i trucchi del mestiere nella scuola annessa, sempre di loro proprietà. La scelta del luogo è propizia: ancora oggi, la zona a nord di Bologna (dove si trova Crevalcore) è ricca di laboratori e di aziende che producono abbigliamento; insomma, un polo creativo molto vivido che sa come diffondere energia positiva! 

Ma non pensare che la diffusione di questo storico brand oltreconfine sia una cosa recente: dopo la Seconda Guerra Mondiale, infatti, grazie alle innovative macchine utilizzate e al gusto eccellente, Roberto Collina esportava già i suoi mitici maglioni in Germania e nel Nord Europa! E, oggi, le sue creazioni arrivano fino al Giappone e oltre. Nel giro di alcuni anni, il piccolo laboratorio si trasformò in un polo per la creazione di splendida maglieria, diventando uno dei traini dell’intera zona. E le sue commissioni venivano anche dalle più celebri case di moda italiane! 

Gli anni Ottanta e Novanta

Roberto, figlio del fondatore del laboratorio Collina, negli anni Ottanta era giovane e pieno di voglia di costruire un nuovo futuro: così, decise di creare una capsule collection a suo nome, con soli 10 maglioni da uomo da presentare a Palazzo Pitti durante la settimana della moda. Si può dire che questo non fu solo un esordio fortunato, ma addirittura il lancio del brand nel panorama mondiale della moda top. Da quel momento, il brand venne conosciuto come una felice commistione tra la contemporaneità delle forme e l’eredità del know how, fatta di un’accurata scelta e lavorazione dei tessuti, dell’attenzione al più piccolo dettaglio e di una continua ricerca stilistica. Le sue maglie scrivevano la storia del pret à porter italiano e davano nuova linfa vitale a un settore che ancora oggi è parte dell’eccellenza italiana. Negli anni Novanta, Roberto Collina lancia anche la sua collezione donna, che diviene un must per la donna raffinata. 

Una scelta di classe

Se c’è una cosa che distingue la produzione Collina dalle altre è la scelta dei tessuti, mai banali e soprattutto di grande raffinatezza. Fibre nobili come il mohair, il cashmere, l’alpaca, l’angora, il cammello, la lana merino superleggera, la seta, l’ice cotton (un cotone fresco e leggero, perfetto per l’estate), sono solo alcune delle scelte di un brand che ha fatto della ricerca della perfezione il suo marchio. Mixando sapientemente tradizione e novità, i capi Roberto Collina sono semplici solo all’apparenza, con le lori linee rigorose: in realtà, la vera complessità si cela dietro la loro realizzazione. Un segno elegante, puro, che trasforma il lusso nella più estrema semplicità. Più di 50 artigiani, a Crevalcore, lavorano perché tutto questo diventi realtà, realizzando i capi a mano, non senza un approfondito studio, che parte dalla scelta del materiale e arriva al capo finito. Roberto Collina non crea solo maglieria, ma dà vita a emozioni: quelle di indossare qualcosa di realmente esclusivo. Grazie al suo know how, non ti stupirà se, viaggiando per il mondo, troverai i suoi modelli in Francia, Belgio, Olanda, Germania, Giappone, Sud Korea: Paesi nei quali lo studio tecnologico sui tessuti e l’attenzione al design sono percepiti come indispensabili, quando si parla di capi di classe. Passato, presente futuro si ritrovano in ogni filato, in ogni maglia, in ogni cucitura, per offrirti solo il meglio della vera produzione Made in Italy. 

Un’azienda giovane, con una storia alle spalle

Come ti dicevano, Roberto Collina nasce negli anni 50 del secolo scorso, ma, dando uno sguardo a come si compone oggi, non può sfuggire l’età di chi ci lavora. Per questo, possiamo parlare di un’azienda con una lunga storia, ma uno spirito davvero giovane. Proprio perché consci della difficoltà nella creazione di maglieria di lusso e nella ricerca di figure professionali all’altezza, il brand ha sviluppato dei programmi di training, con lo scopo di formare persone che sono il bene più prezioso per Roberto Collina. Un microcosmo con al suo interno una scuola, nella quale frequentare il Knitwear Master’s course in Creative Knitwear Desig”, in collaborazione con l’Accademia di Costume e Moda di Roma. L’azienda non è più “solo” il polo creativo di una moda che ci rende fieri, ma anche un incubatore per i nuovi talenti del settore luxury fashion di domani! 

Uno spirito green

Le sorprese non finiscono qui: devi sapere, infatti, che Roberto Collina è un’azienda molto attenta all’ambiente e alle persone. Qui, i dipendenti, i prodotti, ma anche i clienti e la natura sono sempre rispettati. Come lo sono il passato e la tradizione, quelli che l’hanno portata a costruire un archivio di tessuti che si tramandano di generazione in generazione. La green policy della compagnia, così come il riciclo dei rifiuti e il controllo delle emissioni rendono Roberto Collina davvero a impatto zero sull’ambiente. Anche i processi produttivi, con l’attenzione alla realizzazione dei capi e al trattamento dei tessuti, sono da sempre ecosostenibili e puliti. Una vittoria per tutti. 

Come abbinare i capi Roberto Collina

Pensi sia difficile abbinare le maglie uomo Roberto Collina, online? Dai uno sguardo al nostro store e scoprirai che la maglieria del brand si mixa alla perfezione con capi come quelli di Stone Island, che ne stempera la serietà in un gioco smart casual. Oppure potresti pensare a un jeans Dondup, altro capo iconico del Made in Italy. Comunque vorrai abbinare i capi Roberto Collina, troverai sicuramente i modelli che sapranno assecondare il tuo mood! 

Dondup Uomo Online, un sogno che diventa realtà

Ci sono collezioni, come quelle Dondup uomo online, che sul nostro store non possono proprio mancare. Soprattutto, quando a renderle speciali è il sogno alla base del loro successo. Un brand divenuto iconico in pochi anni, orgogliosamente Made in Italy, capace di sfuggire alle mode del momento per diventare un “per sempre” nel tuo guardaroba è quello che abbiamo sempre aspirato ad avere nel nostro store per regalarti emozioni uniche quando indossi capi che portano con sé questi valori. E Dondup si distingue anche per il taglio luxury che ha saputo dare a un capo evergreen come i jeans, la cui produzione rappresenta il 35% del fatturato dell’azienda. 

Una storia iniziata da lontano

Sicuramente, ti starai chiedendo da dove venga il nome Dondup. Intanto, ti diciamo che il brand nasce nel 2000 dall’incontro dei sue due fondatori, oggi compagni nel lavoro come nella vita, con decennali esperienze alle spalle, nel mondo della moda: Massimo Berloni e Manuela Mariotti. E adesso l’origine del nome: i due fondatori rimasero molto colpiti dalla filosofia del lama tibetano Myngar Dondup, che predicava “Tutti gli uomini sono uguali: razza, colore e fede non significano nulla; contano solo le intenzioni e le azioni di ognuno di noi”. Un lodevole principio di uguaglianza che si ritrova in chi acquista i capi del brand e che immediatamente si immerge in una tribù urbana che condivide gli stessi valori. 

Le collezioni Dondup sono ricche di capi per uomo, donna e adesso anche bambino, ma il pezzo per il quale sono davvero celeberrime è sicuramente il jeans ed è anche il punto di partenza di questa avventura. Ormai tutti indossiamo questi capi quotidianamente e sembra quasi impossibile che, dopo tutti questi decenni in cui le case di moda hanno sperimentato tantissimi tagli, oggi ci sia ancora spazio per l’originalità. Ma il vero genio si nota proprio nella capacità di essere originali laddove tutto sembra essere stato detto e così nascono i primi studi morfologici approfonditi del brand su questo iconico capo, che sfocia nella creazione di modelli a tasche basse che seguono l’anatomia del corpo, esaltandola. 

Un nuovo approccio a un capo consolidato nel tempo

Come dicevamo, Dondup è riuscita a cambiare il volto dei jeans, portandoli al livello luxury non solo grazie a un nuovo studio sulla forma, ma anche con le tecniche di tintura e l’uso di alcuni preziosi e antichi colori. Ad esempio, non sono rare le tinte ottenute dal guado, una pianta conosciuta già dal Medioevo e usata fin da allora per le meravigliose tinte tra il blu e il viola che è capace di offrire al denim. Ma non solo! Visto l’amore per questo tessuto, i nostri protagonisti con i loro 40 collaboratori creano a ogni collezione pantaloni in seta o lino che, in tutto e per tutto, sembrano proprio jeans, grazie alla loro stampa originalissima. Immagina un jeans in puro lino, leggero, dal fit perfetto: ecco fin dove si è spinta Dondup. Anche se, e qui è doveroso ricordarlo, questo brand non è solo denim, ma molto, molto altro.

La storia recente

Un marchio così creativo e dal successo tanto esplosivo non poteva rimanere nell’ombra. E viene notato addirittura dal gruppo LVMH (quello di Louis Vuitton e Moet&Chandon, tra gli altri, solo per intenderci) che oggi ne detiene il 40%, con la promessa che mai Dondup lascerà l’Italia per la sue produzioni. Un apporto di capitale che oggi permette al nostro brand di espandersi in tanti Paesi, come la Germania, la Svezia, la Norvegia, la Russia, la Cina e molti altri. Addirittura in una zona geografica come l’Oriente, in cui Dondup era sconosciuto fino a pochissimo tempo fa, oggi è diventato un must! 

Un’altra cosa che non cambierà mai è la capacità dei due fondatori di puntare a collezioni che non seguano solo pedestremente i trend del momento, ma che siano piacevoli da indossare anche gli anni successivi all’acquisto, i cui tagli non diventeranno obsoleti nel giro di qualche mese e i cui tessuti accompagneranno la loro vita, offrendo resistenza e bellezza per moltissimo tempo. 

Dondup significa quindi tradizione e innovazione, ma anche capi luxury, dove artigianalità e attenzione ai dettagli diventano il motore per un brand che, partito da Fossombrone (PU), sta conquistando il mondo a grandi passi. 

Uno sguardo alle collezioni

Partiamo, naturalmente, dai jeans, il capo must di Dondup, immancabile di anno in anno. Ad esempio, l’iconico modello George: 5 tasche, skinny, a vita bassa, in denim stretch stone washed, dettagli strappati e cuciture rosse. Oppure Konor, il jeans regular 5 tasche, dal taglio smart casual a gamba dritta e leggermente stretch. Oppure, ancora, il modello Sean, sempre in denim stretch, con un fit regular lungo tutta la gamba. Sono capi che valorizzano la tua silhouette, evidenziandone i punti di forza. 

Ma Dondup non è solo jeans, come testimoniano i tanti modelli che trovi nel nostro store. Immancabili le t-shirt basic in cotone con scollo rotondo, a V oppure polo, a tinta unita o colorate, di ispirazione militare oppure melange. Se ami il classico, troverai tantissime camicie, in denim (ovviamente) o in cotone, con colletto alla coreana o button-down. Tantissime le proposte anche per le felpe e la maglieria, tra cui spiccano i maglioni girocollo a due colori in cotone. Dondup è famosa anche per le sue giacche e i cappotti, come pure per i vestiti e i blazer. Insomma, a ogni collezione, non ci stupiamo più della capacità di questo brand di soddisfare le richieste dei nostri clienti, perché conosciamo ormai bene la sua filosofia di vita!

Come abbinare i capi Dodnup

La collezione Dondup uomo online si abbina molto bene soprattutto con alcuni dei brand del nostro store. Ad esempio, possiamo suggerirti le sneakers Diadora che, nel loro purissimo Made in Italy, sono perfette per uno stile smart casual come quello dei jeans Dondup. Ma andresti sul sicuro anche con una Fiorentini+Baker, la cui fattura si mixa alla perfezione con il look scanzonato del brand. 

Fiorentini+Baker uomo online, stile senza tempo

Quando pensiamo a un brand di calzature che sappia essere senza tempo e ricco di stile, pensiamo subito a Fiorentini Baker uomo, online su Kissuomo.

Forse perché capace di coniugare il rigore anglosassone con la creatività italiana, forse perché la produzione è interamente Made in Italy, forse ancora perché capace di creare scarpe che non passeranno mai di moda, grazie al fatto che non seguono spasmodicamente il trend del momento, ma sono influenzate da stili e idee diverse, le scarpe Fiorentini Baker non potevano non fare parte della grande collezione del nostro store. 

Un mix europeo per iniziare la storia

Deborah Baker e Paolo Fiorentini sono i nomi dai quali dobbiamo partire per capire la storia di questo insolito e iconico brand delle calzature.

Lei è inglese, architetto e designer, interessata alle calzature fin a quando, bambina, giocava nell’armadio delle scarpe della madre. Dopo la laurea al College, decide che è arrivato il momento per dirigersi là dove la creazione manifatturiera del settore calzaturiero trova il suo compimento: l’Italia. Un lungo lavoro come designer freelance e poi le pressioni di amici e parenti la spingono a creare un marchio tutto suo: è il 2001 e l’incontro con Paolo Fiorentini, visual artist, segna l’inizio della nascita di un brand iconico, oggi conosciuto in tutto il mondo. 

La scelta dei materiali

Non è possibile creare scarpe belle e indistruttibili se i materiali sono di scarsa qualità: almeno, così la pensa la nostra Deborah e noi non possiamo che darle ragione. La scelta cade su tessuti e pelle vintage, lavorati a mano e, per questo, base perfetta per calzature tutte diverse le une dalle altre. I raggrinzimenti, le “rughe”, i segni presenti sulle tomaie sono simboli della loro unicità: comprando un paio di Fiorntini Baker acquisterai una scarpa che sarà solo tua, perché non ne potresti vedere di uguali ai piedi di nessun altro. Certo, il modello può essere lo stesso, ma le caratteristiche della pelle liscia e di quella scamosciata, come anche del velluto e degli altri materiali scelti, le rendono davvero irripetibili. Naturalmente, nel rispetto della natura e dell’ambiente, la pelle viene tinta solo usando materiali vegetali e bottoni e accessori sono sempre rigorosamente prodotti a mano.

Uno stile che si può davvero definire unico

Deborah ne è sicura: non ha subito le influenze di questo o quel designer e non ama cavalcare le mode del momento, così fugaci e passeggere. Le sue sono creazioni underground, che talvolta ricordano addirittura la moda “clochard” (se ci passi il termine), fatta di una trascuratezza, ovviamente finta, e di una cura dei dettagli spasmodica e mimetizzata dalla semplicità. Sì, perché semplicità è la parola d’ordine per ogni scarpa del brand, dagli stivali, alle allacciate, fino alle sneakers. Le basta la scena di un film, un vecchio mobile visto da un rigattiere di Bologna, un edificio lontano dai soliti schemi e la sua creatività si scatena con risultati sorprendenti, semplici ed entusiasmanti. Un know how che ha portato le sue calzature ben aldilà dei confini italiani, fino a New York, Tokyo e tantissime altre capitali della moda. E non si tratta certo di una produzione che avviene in grandi fabbriche, ma in piccole aziende a conduzione familiare, che si trovano tra l’Emilia Romagna e le Marche. Nate lontano dal glamour delle grandi città, queste scarpe ci finiscono naturalmente, grazie alla loro allure e al fascino che le rende adatte a ogni outfit, dal più rigoroso al più scanzonato. 

Le collezione del brand

Quando pensi alla scarpa adatta al tuo tempo libero, a quella per il lavoro, a quella per l’evento, immagini qualcosa che colpisca e che, al tempo stesso, si adatti al tuo outfit valorizzandolo, senza oscurarlo, in un mutuo sostegno tra ciò che indossi e le tue calzature. Per fare questo, ci vuole un brand che sappia coniugare semplicità, bellezza e un appeal senza tempo. Già, perché cosa c’è di meglio del comprare un paio di scarpe che diventeranno le tue preferite, perché potrai indossarle anche l’anno seguente e quello seguente ancora, senza che diventino mai datate? 

Se questo è ciò che desideri, allora nel nostro store troverai tutta la collezione Fiorentini Baker, tra cui già ti aspettano le tue future scarpe preferite!

Cerchi uno stivaletto basso in suede, un’allacciata leggera color silver, un mocassino classico, uno stivaletto alto in pelle liscia (allacciato o no), una morbidissima sneaker con doppia zip? Allora non devi fare altro che dare uno sguardo a Kissuomo e ti innamorerai talmente tanto di tutte queste scarpe, che sarà molto difficile riuscire a scegliere quella che preferisci! E vuoi sapere la cosa più bella? Come il vino buono, queste scarpe migliorano col passare del tempo. 

Un mix perfetto

Se desideri abbinare la collezione Fiorentini Baker uomo online, nel nostro store troverai proposte che non ti deluderanno. Come sai, la nostra passione sono i brand che fanno la storia del Made in Italy, esattamente come i protagonisti di questo articolo, e con i quali condividiamo quei valori di stile, eleganza e capacità di distinguersi, che sono il nostro tratto distintivo da sempre. Per questo, nel nostro store trovi brand che sono perfetti per ogni occasione: oggi è la giornata giusta per un look urban chic? Allora niente di meglio di un capo Roberto Collina, morbido, in cashmere, avvolgente e di grande stile. Oppure ti senti molto casual? Allora non possiamo che andare su Stone Island, il brand che ha fatto della moda casual e del lifestyle easy il suo grido di battaglia. In ogni caso, fai un giro nel nostro store e troverai davvero il tuo prossimo capo preferito! 

Officine Creative, scarpe da uomo senza tempo

Ci sono brand italiani, in particolare della moda, che sono incontenibili, perché capaci di travalicare i confini regionali e poi nazionali per diventare icone nel mondo. 

Ci riferiamo, ad esempio, a Officine Creative, un brand per scarpe da uomo senza tempo, che saputo unire all’artigianalità dell’hand made gli input forniti dalla contemporaneità, creando calzature adatte a ogni occasione e, appunto, a ogni tempo. Calzature confezionate con materiali di pregio, fatte per farsi notare.

Gli inizi in provincia e la storia di due generazioni

Come ogni storia che si rispetta, anche quella di Officine Creative muove i suoi passi in un piccolo paesino medioevale in provincia di Fermo. Si tratta di Montegranaro: qui, Nazzareno Di Rosa apre la sua attività artigiana nel 1968 e inizia a creare calzature in cuoio lontane dagli standard tradizionali. Si tratta di scarpe che, fin dagli esordi, denunciano con forza la loro manifattura, la scelta delle pelli migliori, l’attenzione a ogni dettaglio. Se osservi con attenzione una scarpa di questo brand noterai delle caratteristiche rughe, quasi delle “cicatrici”, che la rendono unica, come unico è un volto con gli stessi segni. Se la toccherai, invece, le tue dite scivoleranno tra la morbidezza della tomaia e la rigidità del cuoio, in un connubio di perfezione per pochi. Sì, perché non ti stiamo parlando di un marchio “per le masse”, ma di un’azienda che produce scarpe per veri appassionati, capaci di apprezzare la bellezza, la comodità e la raffinatezza di pezzi esclusivi. 

Oggi, Officine Creative è alla sua seconda generazione dei Di Rosa: i fratelli Roberto e Luca hanno preso saldamente le redini di questo business, che stanno lanciando nel futuro e ben al di fuori dei confini nazionali. 

Calzature d’elite

È bello per noi scoprire che, in Italia, esistono ancora realtà aziendali in cui non tutto è ancora freddo e automatizzato, ma dove la mano dell’uomo e la sua creatività sono ancora al primo posto. Certo, non parliamo più di un piccolo laboratorio di provincia, ma di una vera e propria azienda che ha scelto di mantenere un cuore puro, legato al territorio e ai suoi inizi. Per questo, le calzature Officine Creative mixano con notevole sapienza le tendenze di oggi con la maestria di ieri; pelli inusuali come il cavallo, il bufalo o l’antilope diventano la materia prima per la creazione di mocassini, allacciate, polacchino, stivaletti, sneakers che rimarranno con te per tantissimo tempo, perché indistruttibili per la qualità e intramontabili per la fattura.

Già, perché proprio la fattura le rende così speciali. Per far acquisire loro quell’aspetto vintage, che è il punto di forza, i laboratori dell’azienda usano lavaggi in bottale e decolorazioni, su materiali di natura organica che vengono impreziositi da un effetto tamponato davvero esclusivo. E il risultato è sotto i tuoi occhi…

Modelli per la tua vita

Davvero, se dovessimo contare tutti i modelli di questo brand, non siamo sicuri che potremmo farlo, perché tra i colori, le pelli, i trattamenti, etc… i numeri si moltiplicano. Ma questo non vuol dire che non ti faremo una rapida carrellata, per farti capire a fondo che cosa acquisteresti, comprando un paio di iconiche Officine Creative!

Per non smentirci, partiamo subito dalle slip-on Maurice, un modello particolare che ricorda un po’ le scarpe dei nativi americani e che è in pelle e cuoio: il risultato è di una morbidezza unica. Ideale per il tuo tempo libero o per l’abbigliamento casual. 

Se invece cerchi la classica allacciata, il modello che fa per te è l’Anatomia, che trovi in tantissimi colori e trattamenti di pelle diversi, da quella liscia a quella scamosciata fino a quella intrecciata, con suola in cuoio su misura. Lo stesso modello si trova anche senza lacci, con i soli buchi e la linguetta cucita per non permettere al piede di sgusciare fuori. 

Se sei un amante del mocassino, perché lo indossi fin dalla più tenera età o semplicemente perché lo trovi lineare ed elegante, ecco che Officine Creative ti premia con modelli con le nappine e senza, lisci o scamosciati, in nero, blu e marrone.

E potremmo continuare con tantissimi altri modelli, come Cornell, Mono, Princeton, Graphis o Bubble. 

Ma Officine Crative vuol dire anche comodissime sneaker in pelle, con suola in latex: di questo modello, il Karma, trovi tantissimi colori che spaziano dal blu al verde al bianco al rosso. Le Aventura, con la suola in gomma, sono le sneakers luxury del brand, con la pelle tagliata al laser e gli imperdibili dettagli di stile. La Leggera è un altro modello luxury di sneaker allacciata, ancora più leggera rispetto alla precedente.

Poi, non dimentichiamo che, tra i modelli del brand, si trovano anche stivaletti e polacchine, adatti sia al tempo libero che agli impegni lavorativi e mondani. Comode, sempre in pelle di prima qualità, sono scarpe uniche che sapranno come valorizzare qualunque tuo outfit, portando un tocco di eleganza e stile al tuo guardaroba. 

Su Kissuomo, per i tuoi abbinamenti

Siamo sicuri di essere stati convincenti nello spiegarti perché consideriamo le scarpe da uomo Officine Creative come modelli senza tempo. E, se conosci la nostra filosofia, sai anche che il resto del nostro store online si compone di grandissimi brand che sarebbero a dir poco perfetti con le tue nuove scarpe. Sicuramente sappiamo di consigliarti molto bene, indirizzandoti verso i capi di Roberto Collina, in cui stile e classe si fondono in maniera eccezionale. Ma pensiamo che anche un brand casual come Dondup sarebbe perfetto sia con le sneakers, sia con le allacciate. Perché quando la qualità è top, il risultato è sempre piacevole!

Diadora uomo, quando lo sport incontra il tuo lifestyle

Come molti eccellenti brand del Made in Italy, Diadora è presente sul nostro sito come prodotto del quale siamo davvero orgogliosi. La cura per i dettagli, la ricerca tecnica che sostiene le vittorie degli atleti, la lungimiranza nel condividere queste stesse ricerche con calzature che puoi comodamente usare tutti i giorni, come le sneakers per il tempo libero o per il lavoro, ci hanno convinto subito a far entrare Diadora nella grande famiglia Kissuomo. Perché Diadora rappresenta l’incontro tra lo sport e il tuo lifestyle!

Una storia italiana

Il nome scelto per questo brand viene dal greco e significa “condividere doni e onori”: alla base della filosofia di questo marchio c’è proprio l’idea della condivisione del meglio, dei risultati raggiunti, a beneficio di tutti. Si dice anche che Diadora fosse l’antico nome della città di Zara dove Danieli, fondatore del brand, si era rifugiato come profugo.

La storia comincia in quel laborioso Veneto, dove sono nati tanti validissimi calzaturifici: qui, in una verde zona pedemontana, nel 1948, Diadora avvia la sua produzione di scarponi da montagna, ben presto i migliori che si trovano sul mercato italiano. Negli anni 60, complice la passione italiana per lo sport, Diadora inizia la produzione di scarpe sportive, non più limitate a quelle per la montagna, e in pochissimo tempo, con la qualità che la contraddistingue, arriva a una produzione che comprendeva numeri da capogiro. 

La rivoluzione degli anni 60/80

Forse non lo sai, ma fu proprio Diadora a ingaggiare, per prima, atleti professionisti come volti per i loro prodotti. Una mossa di marketing non solo vincente, ma subito copiatissima! Quando ormai lo sport in Italia diventa un fenomeno di costume legato al calcio, ma non solo, Diadora è pronta a invadere il mercato con le sue scarpe professionali e per il tempo libero. Questa “abitudine” continua per altri due decenni, portando l’azienda a ingaggiare personalità del calibro di Andrea Zorzi, Antonio Cabrini e Pat Cash, sportivi e campioni del mondo, pronti a testimoniare la qualità delle calzature Diadora. 

Sempre negli anni 80, nasce il CRD (centro ricerche Diadora), un centro nel quale lavoravano, gomito a gomito, tecnici delle calzature, bioingegneri del Politecnico di Milano e ortopedici, il cui lavoro sinergico porta alla realizzazione di scarpe davvero uniche per confort e prestazioni. 

Le novità non si fermano mai

È il 1998, quando l’azienda decide di diversificare la produzione con una nuova collezione di scarpe, accessori e abbigliamento da lavoro: si tratta della Utility Diadora, per le esigenze di chi svolge mansioni per le quali la protezione è imprescindibile. 

L’entrata nel nuovo millennio

Diadora non si ferma mai e anche gli anni 2000 portano importanti novità: da una parte l’apprezzamento che arriva ormai da oltre confine e dall’altra, proprio per queste contaminazioni, la scelta di optare per una linea che sia anche “fashion” e non solo più tecnologica. Nasce, così, l’apprezzatissima Heritage che nasce dalla fusione dello sportswear con la moda. 

Le scelte dei mercati

Quando un’azienda comincia a farsi notare per i suoi numeri e per le sue esportazioni, allora ecco che a notarla sono anche gli uomini d’affari che fiutano il successo (anche se, in questo caso, il successo era già arrivato da tempo). Esattamente come ha fatto, nel 2009, Enrico Moretti Polegato, la cui finanziaria – Lir – già azionista di un altro grandissimo brand italiano del comparto calzaturiero, acquista Diadora, facendo di Moretti Polegato il nuovo presidente dell’azienda. 

Ed è grazie a questa novità che, dal 2010, Diadora inizia un percorso nuovo e straordinario, diventando punto di riferimento per lo sport e per gli appassionati, senza mai più tralasciare la parte stilistica ed estetica che oggi la rendono così piena di appeal. Non solo più grandissimi dello sport, come volti del marchio, ma anche personaggi di spicco del mondo della musica, fanno di Diadora la “loro” scarpa, da indossare sul palco come nella vita di tutti i giorni. 

I modelli per la tua quotidianità 

Ti abbiamo già parlato del modello Heritage, il primo nato nel momento in cui l’azienda ha avvertito la necessità di unire alle performance sportive un certo appeal estetico che le rendesse adatte a essere mostrate anche per la loro bellezza. Questo modello è perfetto per chi, come te, ama lo stile vintage e retrò, il sapore dei successi sportivi degli anni 70 e 80 e desidera la scarpa ideale per un look urban chic, adatto a qualsiasi momento della giornata. 

Ma il sapore vintage è presente anche in altri modelli, come il Game, che riprende le linee anni 80 e si distingue per la tomaia animalier o camo e per i colori che non passano inosservanti, tra dettagli iridescenti e metallici. 

Da quando Bjiorn Borg, il celeberrimo tennista, le ha scelte come sue calzature per la vittoria, le B.Elite hanno regalato a Diadora tantissimo successo: si tratta della sneaker top del brand, che trovi in tantissime variazioni, dal classico, al casual, fino al “particolare”, in molti colori di tendenza. 

Le Titan sono perfette per chi vuole calzare le stesse scarpe degli atleti più famosi del mondo: leggere, comode, divertenti, saranno il tuo must per l’estate 2018. 

Anche le Camaro sono leggere e divertenti, con colori accesi e la suola EVA che ammortizza ogni tuo passo. 

Insomma, qualsiasi sia il tuo umore, tra i modelli Diadora trovi sempre le sneakers che ti accompagneranno per tutta la stagione, tra colori, comodità e un look vincente!

Scegli come essere Urban Chic

Ormai, le sneakers sono sdoganate per qualsiasi occasione e la loro comodità le rende davvero perfette per ogni momento della giornata. Noi crediamo che Diadora sia in grado di unire sport e lifestyle in un binomio incredibile. Ma per completare il tuo outfit avrai bisogno di brand che siano all’altezza del compito. Nel nostro store online trovi proprio i marchi più adatti a questa impresa: ad esempio, quelli dell’intramontabile Stone Island, ma anche dell’iconico Roberto Collina, chic e casual allo stesso tempo. 

Philippe Model 2018

Philippe Model 2018 è la nuova collezione del brand italo-francese, ormai lanciato nel panorama della moda internazionale. Prima ancora del prodotto, la storia di questo marchio inizia con l’idea di qualità e originalità, che nascono nel momento in cui due grandi nazioni, come la Francia e l’Italia si incontrano. Da una parte Paolo Gambato, famoso designer del Bel Paese, dall’altra la Francia e il partner che ha creduto in lui e nelle sue idee. Il risultato è una sneaker curata in ogni dettaglio, originale, colorata e prodotta con i migliori materiali del mercato, dalla tomaia alla suola. Philippe Model 2018 non tradisce le aspettative dei suoi clienti, ma continua nel solco di una tradizione ormai consolidata di fashion easy e portabile, adatta alla vita di tutti i giorni. 

Tanti modelli per uno stile unico

Avrai solo l’imbarazzo della scelta per questo 2018: Philippe Model ti presenta una collezione esclusiva in cui i colori giocano un ruolo fondamentale, spaziando dal giallo “evidenziatore” fino al marrone più classico. Le Tropez, le Belleville, le Toujour, le Gare, le Paris, ognuna con le sue caratteristiche, ma tutte accomunate dalla bellezza e dalla qualità del risultato. In pelle liscia o scamosciata (sempre di origine italiana), con inserti in nylon e lacci colorati, le Philippe Model sono adatte a una passeggiata al mare, come a una corsa per prendere la metro in città. Sono sempre confortevoli in ogni condizione e ti assicurano la durata nel tempo che una scarpa del genere deve avere. Questa collezione ti piacerà talmente tanto che dovrai acquistarne più di un paio, ovviamente nel nostro store!

Ecco come potresti abbinarle

Le Philippe Model sono scarpe grintose per uomini decisi e impegnati, che devono avere la certezza di indossare capi che non li tradiscano mai. A questo proposito ti consigliamo Stone Island e Dondup, due brand del Made in Italy senza compromessi. 

Stone Island Capispalla Online

Lo sai che su Kissuomo trovi online tutti i capispalla Stone Island? I capispalla sono tutti quei pezzi di abbigliamento che sono “costruiti sulle spalle”, come cappotti, giacche e soprabiti e che, per loro natura, sono considerati i più difficili da realizzare. Il fatto che Stone Island abbia fatto delle giacche/capispalla il suo punto di forza la dice lunga sull’esperienza e sulla cura nella creazione delle collezioni. I capispalla di Stone Island sono online nel nostro store, perché questo è un brand che ha fatto la storia dello sportswear nel Made in Italy e che da 35 anni non tradisce mai la sua filosofia, basata sulla ricerca continua nei tessuti, sull’attenzione al design e sulla capacità di offrire ai suoi clienti, sempre, il top dell’abbigliamento casual. 

Giacche e giubbotti per il tuo 2018

I capispalla Stone Island, online su Kissuomo, sono davvero la punta di diamante di una collezione davvero speciale. Quest’anno, alcuni capi davvero unici, nati dalla sfolgorante creatività dei designer del brand e realizzati nei laboratori tecnologici, dove si sviluppano nuovi tessuti, come l’Exagon, con la sua texture in stile alveare, per giubbotti leggeri e resistenti. Anche il Lamy Velour packable è molto leggero e indistruttibile, oltre a essere richiudibile nella sua busta, per accompagnarti in ogni occasione, senza occupare spazio. I laboratori, poi, hanno pensato a capospalla in un nuovissimo tessuto water repellent. Scopri tutte le altre novità nel nostro store! ! 

Mix & Match

Ovviamente, con i capispalla Stone Island, online su Kissuomo trovi tante altre fantastiche opportunità d’acquisto, come quelle che riguardano le scarpe Saucony o i pregiati pezzi di Roberto Collina! 

Stone Island Polo Uomo

Se sei nostro cliente, sai che brand come la Stone Island presentano sempre una collezione completa, con cui rifarsi l’interno guardaroba. Quest’anno, infatti, oltre agli iconici giubbotti, non potevano mancare le t-shirt, in particolare le polo da uomo Stone Island, da sempre molto amate da chi ama questo tipo di maglietta. E non c’è davvero modello che questo brand non riesca a trasformare subito in un must-have! In 35 anni di onorata carriera, Stone Island ha sempre dimostrato di essere un brand contemporaneo, capace di dettare la moda, concentrato, oltre che sul design e sulla creatività Made in Italy, anche sulla progettualità e sulla tecnologia di tessuti con caratteristiche che nessun altro brand è stato in grado di riproporre. Le polo da uomo di Stone Island sono un altro capo che diventerà per te irrinunciabile!

Non semplici magliette

 Come sono, quest’anno, le polo da uomo Stone Island? Se ti stai chiedendo questo, sei nel posto giusto. Su Kissuomo, infatti, ne troverai un ampio ventaglio, in moltissimi colori, a maniche corte e a maniche lunghe. E anche le polo vengono realizzate con trattamenti diversi, come gli Hand Brushed Colour, colori stesi a mano per un effetto vissuto. Se ami il colore, poi, ti innamorerai dei modelli Graphic Six_Folded, le cui molteplici tonalità sono stampate per offrire alla maglietta un effetto dinamico. Tra l’altro, essendo realizzati a mano, gli stessi modelli di polo presentano differenze notevoli. Insomma, non esiste una t-shirt uguale all’altra, anche se si parla del medesimo modello!

E con le polo…

…potrai abbinare tantissimi capi del nostro store. Ad esempio, una polo uomo Stone Island è semplicemente perfetta con un paio di Dondup e le sneakers Adidas. Tutto su Kissuomo!